Guillermo Lorca (Cile 1984), Laura y los perros, olio su tela, cm. 200 x 150. Cile, collezione privata.

Reggia di Venaria (Torino), Sale delle Arti
20 ottobre 2018 – 10 febbraio 2019

«Ho vissuto, da bambino, l’eleganza dei Bedlington Terrier dell’Avvocato Agnelli quando arrivava davanti la scuola elementare di Corso Matteotti per prendere suo figlio Edoardo, mio compagno di scuola e, da adulto, la grandezza d’animo del meticcio che accompagnava il mio passaggio e quelli di tutti lungo la via Libertini a Lecce. Alla sua morte lo abbiamo onorato con una umile statua perché continui a seguirci con gli occhi. Il cane è scelta estetica e d’amore. Funzione di guardia e di caccia. È il tragitto della nostra solitudine e l’orgoglio sui nostri divani. Soccorre in acqua come in montagna. Corre disperato per acchiappare prede o farsi abbracciare. È empatia, ma può nutrire antipatie. Giocattolo per i bambini che capiranno che gioco non è. Deterrente di rabbia. Terapia per i malati. Allora, un giorno di qualche anno fa pensai, perché non metterli in posa. Grandi artisti e intere culture lo hanno fatto. Ecco cosa accade nella Reggia della Venaria Reale. I cani in posa per riconoscerne il forte legame tra noi e loro. Nei secoli dei secoli.»

Fulco Ruffo di Calabria

 

Dal 20 ottobre 2018 al 10 febbraio 2019 nella Sale delle Arti della Reggia di Venaria, Torino, si terrà la mostra «Cani in posa. Dall’antichità ad oggi», la prima grande esposizione in Italia sulla rappresentazione del cane nella storia dell’arte, con una raccolta di manufatti, sculture, dipinti, incisioni, disegni e fotografie opera di specialisti animalisti e di alcuni fra i massimi artisti di tutti i tempi, dall’età classica ad oggi. La mostra nasce da un’idea di Fulco Ruffo di Calabria e ha come tema la costante presenza del cane nell’universo figurativo occidentale dove si è guadagnato nel tempo una sua propria autonomia iconografica secondo solo alla figura umana in tale contesto, La Venaria Reale di Torino, che fu per secoli il teatro di caccia dell’aristocrazia Sabauda, è il luogo più appropriato per presentare una mostra sull’iconografia canina.

 

 

 

Orari
Lunedì chiuso.
Da martedì a venerdì: 9 – 17. Sabato, domenica e festivi: dalle 9 – 18.30.

Per informazioni e prenotazioni: Tel. + 39 011 4992333 – www.lavenaria.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here